INTRODUZIONE
Formazione del gruppo
1 Main Tank
1 Off-Tank
2 Healers
8 Damage Dealers preferibilmente almeno 4 ranged

Set necessari per buff di gruppo
Tank: Alkosh (solo main tank), Ebon, Powerfull Assault, Lunar Bastion;
Healers: Spell Power Cure, Worm Cult, Gossamer, Combat Physician;
Damage Dealers: 1x Alkosh, 1x Nightmother’s Gaze (se un gruppo formato da molti stamina), 1x Sunderflame (se un gruppo formato da molti stamina).
N.B.: i set support dei tank ovviamente vanno ad aggiungersi ai set base che normalmente usano, ad esempio: alcuni main tank usano il Plague Doctor come Set base, devono e possono continuare ad usarlo ma combinandolo con 5 pezzi dell’Alkosh (gioielleria, scudi e spade).

Skill necessarie per il sustain del gruppo:
Main Tank: Igneous Shield, Chain del DK, Aggressive Horn (Morph del War Horn);
Off-Tank: Guard da tenere sul Main Tank, Vigor, Aggressive Horn, Skill di supporto al gruppo in base alla Classe (come Igneous Shiled per i DK), Mystic Orb;
Healers: 1xRepentance, 1xElemental Drain, 1x Mystic Orb (Morph Necrotic Orb), 1x Energy Orb (Morph Necrotic Orb), Luminous Shards, 1x Radiant Aura, 2x Aggressive War Horn, 2x Solar Prison;

Se non avete voglia di leggere tutto questo papocchione potete tranquillamente guardare la versione video di questa Guida 🙂

 

 


PRIMO BOSS: RA KOTU
Dopo aver ucciso le prime ondate di Add (è preferibile aggrare tutto e farsi seguire fino in cima alle scale) arriverete al primo Boss, ovvero un Atronach dell’Aria.
Non appena verrà uccisa l’ondata che conta 4 Maghi del fuoco, i cancelli di Hel Ra Citadel si apriranno ed entrerà in campo Ra Kotu con 4 Add Melee.

Meccaniche base:
– Come appena detto il boss entrerà nel campo di battaglia con 3 Add Melee che faranno degli attacchi a cono di fronte a loro capaci di spingere per terra tutti i player che dovessero trovarsi all’interno di questa area (non sarà possibile fare break free), vanno quindi tankate in modo che tengano le spalle rivolte al gruppo;
– Per tutto il fight ci saranno 11-12 piccoli tornadi (ognuno dei quali fa del danno ad area) che inseguiranno ogni singolo player, è fondamentare non stare sovrapposti gli uni agli altri altrimenti si prenderà il danno di più tornadi, se qualcuno del party dovesse morire il proprio tornado inizierà a seguire un altro player andando a sommare il proprio danno a quello di altri tornadi, è quindi prioritario il Ress dei compagni altrimenti il wipe sarà quasi inevitabile;
– Ogni tanto il boss lancerà a boomerang le sue spade, il modo migliore per prendere meno danni possibili è stargli alle spalle;
– Una volta portato il Boss al 35% di vita, egli inizierà a fare un attacco a trottola (Whirlwind) con danno a 360° capace di shottare la gente.

Come affrontare Ra Kotu:
Il Fight va iniziato dall’Off Tank che dovrà aggrarsi e tankarsi le add di fianco al Main Tank.
L’off tank deve essere collegato al Main Tank usando il Guard e deve fare in modo che le add abbiano le proprie spalle rivolte al gruppo.

Il Main tank si deve posizionare sulla sinistra dell’arena, mettendo il Boss di spalle al gruppo, mentre Healers, Damage Dealers e Off Tank si dovranno posizionare così come nell’immagine:

In questo modo le Add Warrior moriranno di Aoe senza la necessità di focussarle, il DPS rimarrà quindi concentrato sul Boss principale. Se non doveste avere abbastanza DPS è il caso che l’Off Tank si metta a tankare le add più lontano dal boss, in modo che il gruppo abbia la possibilità di ucciderle nel modo più Safe possibile.
Una volta uccise le Add l’Off Tank dovrà spostarsi come di seguito:

Una volta uscito dall’area di Whirlwind del Boss (rimanendo comunque collegato al Main Tank tramite il Guard) aiuterà gli healer con le cure usando Vigor e avrà il compito di Ressare eventuali morti.

Il gruppo dei Damage Dealer e degli Healer deve sempre mantenere le posizioni così come rappresentato nell’immagine (un semicerchio), muoversi comporterebbe uscire dal raggio di cura/buffs degli Healers e sommare il danno del proprio tornado a quello di altri.
Il Boss ogni tanto sferra degli attacchi ad area a 180° di fronte a lui, è necessario quindi che, tolti i tank, il gruppo si trovi esattamente dietro le spalle del boss.
Il Main Tank non deve quindi spostarlo o girarlo di mezzo centimetro!

Fase del 35% di vita:
Una volta raggiunta questa percentuale di vita il boss inizierà a fare ogni 15-20 secondi un aoe a 360° intorno a lui, è fondamentale uscire subito dal suo raggio.
Il modo migliore per affrontare questa fase è allontanarsi inizialmente dall’AoE per vedere qual è il proprio raggio d’azione per poi posizionarsi esattamente sul suo bordo.
E’ infatti possibile colpire il boss con tutte le skill pur rimanendo sul bordo esterno di questo attacco, miraccomando quindi: non tornate sotto al boss dopo ogni Whirlwind altrimenti sarà difficile per voi vedere quelli successivi ed evitarli.
Il Main Tank in tutto questo non si dovrà mai muovere, il boss deve rimanere immobile, non sarà ucciso dalle varie meccaniche perché protetto dal Guard dell’Off-Tank.
La morte di un player in questa fase potrebbe comportare il wipe di tutto il gruppo se non ressato in tempo!
Skill come Solar Prison e Circle of Protection possono essere utili per un gruppo inesperto.

 


COSA FARE DOPO AVER UCCISO IL PRIMO BOSS
Una volta superato Ra Kotu bisognerà dividersi in due gruppo da 6 giocatori così divisi:

1) Gruppo di sinistra (che entrerà proseguirà dal cancello principale della Cittadella da dove è uscito il boss):
– Main Tank;
– 1 Healer;
– 4 Damage Dealers;

2) Gruppo di destra (che proseguirà dalla porta laterale)

– Off Tank;
– 1 Healer;
– 4 Damage Dealers, è necessario che tutti i DPS stamina vengano messi in questo gruppo;

 


GRUPPO DI SINISTRA
Prima di arrivare al boss successivo ci saranno due aree con delle ondate di Add. Per poter proseguire dovrete aspettare che il Gruppo di destra vi apra i cancelli.
Le ondate dovranno essere affrontate evitando i colpi di catapulta e le colate di olio bollente provenienti dalle mura.
La seconda ondata in particolare avrà come mob finali dei Gargoyle che dovranno essere uccisi velocemente, fate attenzione ad uscire il più velocemente possibile dal loro attacco AoE a 360° prima che vi shotti 😉
Un altro attacco a cui dovete stare attenti è un AoE a cono di fronte a loro che pietrificherà i malcapitati, è possibile liberarsi facendo Break Free ma è sempre meglio evitare la cosa tankandoli in modo che diano le spalle al gruppo!

Boss Fight: Yokeda Rok’dun
Questo boss non è una grande sfida, sicuramente è molto più semplice del Boss che dovrà affrontare il gruppo di destra.
Le meccaniche principali sono le seguenti:
– Il Boss è un Arciere che ogni tanto evocherà una fontana di fuoco che non farà un gran danno;
– Sarà in compagnia di varie add, in particolare dei Welva (cani da guerra) che, raggiunta una bassa percentuale di vita, diverranno più grossi e inizieranno a Oneshottare tutti coloro che dovessero trovarsi alle loro spalle, appena vedete che stanno per morire è importante focussarli per ucciderli velocemente;
– I Welva rinasceranno ma è sempre meglio ucciderli per evitare che siano in fase di enrage;

 


GRUPPO DI DESTRA
Anche il gruppo di destra dovrà affrontare varie ondate prima di raggiungere il proprio Boss, l’unica differenza è che dovrà anche usare delle leve che serviranno per aprire i cancelli al gruppo di sinistra.
La prima leva si trova prima di un ponte, la seconda si trova sul ponte e la terza si trova dopo aver sconfitto il boss di questo percorso.
E’ fondamentale (per lo Score) distruggere tutte le catapulte che troverete sul percorso!

Boss Fight:Yokeda Kai
Questo boss è un po’ più difficile da affrontare rispetto all’altro in quanto le sue meccaniche richiedono più reattività da parte dei giocatori.
– Il Boss è un Mago del fuoco che ogni circa 30 secondi correrà al centro dell’area di combattimento per dividersi in 4 copie di sé stesso, di cui solo una è l’originale;
– Ogni damage dealer deve essere assegnato ad una di queste copie e dovrà interrompere il Boss ogni volta in cui alzerà la sua Staffa e inizierà a fare la pioggia di fuoco sul gruppo;
– La seconda abilità di cui è dotato il boss è la Fire Meteor che farà cadere su un giocatore a caso, è riconoscibile dal fatto che compare un AoE rosso che man mano aumenta di volume sotto al player stesso. E’ parabile ma è meglio evitarla;
– La terza abilità di cui è dotato è la Fire Explosion, questa volta l’AoE rosso aumenterà di volume a partire dal boss, è troppo veloce anche per essere dodgiata, l’unico modo è parare e mi auguro che non ci siano vampiri nel gruppo 😉
– Ogni DPS dovrà quindi eliminare la copia del boss al quale è stato assegnato per poi passare alla copia successiva, andate sulla copia originale solo una volta che tutte le copie false saranno state uccise;
– L’Healer dovrà stare al centro della stanza, lontano dalle varie copie del boss per evitare di essere colpito dai vari AoE;
– L’Off Tank (che per questo fight dovrà avere il set Ebon e magari anche il Torug) dovrà ressare per primo in caso in cui dovesse morire qualcuno e dovrà debuffare le varie copie con il Pierce Armor muovendosi come nell’immagine:
Una volta ucciso il boss tirate la leva e distruggete le due catapulte presenti nella stanza, miraccomando non ve ne dimenticate 😉

 


L’ULTIMA RESISTENZA DELLE FORZE DELLA CITTADELLA – PRE BOSS
Una volta uccisi i due boss, i gruppi si riuniranno in un gande cortile al di fuori della Cittadella.
Qui vi troverete ad affrontare un grosso manipolo di Yokudan:
– Il Pull è composto da 2 Gargoyle, 4 Ank-Ra con arma a due mani e 4 Ank-Ra Flame Shaper (fire mage);
– E’ possibile suonare un Corno da Guerra posizionato esattamente dalla parte opposta in cui si trovano le Add, in questo modo vi caricheranno tutte insieme;
– Suonatelo tutti contemporaneamente per poter prendere un achievement, il corno vi immobilizzerà per circa 3 o 4 secondi quindi siate coordinati;
– Una volta suonato il corno correte tutti a nascondervi dietro una colonna in modo che le Add si riuniscano (soprattutto quelle ranged);
– A questo punto il Main Tank si prenderà i due Gargoyle e li porterà lontano dal gruppo, dovrà curarsi da solo quindi è il caso che usi il Vigor;
– L’Off Tank invece dovrà aggrarsi IMMEDIATAMENTE le Add Warrior con le spade a due mani perché altrimenti inizieranno a One Shottare la gente e a sbalzarla per terra con i loro AoE a cono (come nel primo boss);
– L’Off Tank dovrà portare queste 4 Add dagli Ank-Ra Fire Mage in modo da poter stunnare questi ultimi nel caso in cui dovessero fare la pioggia di fuoco sul gruppo;
– E’ consigliabile che l’Off Tank abbia in barra il Deep Breath per questo pull, in modo da poter interrompere ad area i nemici;
– Il resto dei Damage Dealer dovrà usare solo colpi ad area cercando di colpire anche i Fire Mage;
– E’ consigliabile l’utilizzo della Nova se il gruppo è inesperto;

 


BOSS FINALE – IL WARRIOR – FIGHT SENZA HARD MODE
Il Warrior senza Hard Mode è il Trial Boss più semplice rispetto agli altri, non sarà una grande sfida.
Fate attenzione a non distruggere le 3 statue prima di entrare nella stanza del Warrior, altrimenti attiverete l’Hard Mode senza possibilità di poterla annullare!

Informazioni generali
– Nell’area di combattimento saranno presenti due Statue con il potere di Buffare una determinata Area, la statua di destra potenzierà il vostro danno e le vostre cure, la statua di sinistra le vostre resistenze;
– L’Area bufferà tutti, anche Adds e Boss, quindi è fondamentale tankare il Boss APPENA FUORI l’area di Buff in modo che questi non sia buffato, al contrario di tutto il resto del gruppo!
– Ogni tot percento di vita del Boss, questi distruggerà una delle statue;
– Ogni tot minuti arriveranno delle add, le prime ondate saranno costituite da Ank-Ra Warriors e andranno tankate dall’Off-Tank così come mostrato nell’immagine successiva, le ondate successive avranno anche degli Ank-Ra Fire Mage che dovranno essere aggrati ranged dall’Off-Tank e portati praticamente sotto al Boss, miraccomando interrompeteli quando inizieranno a fare la pioggia di fuoco;
– L’Off-Tank dovrà attivare il Guard sul Main Tank;
– Quando il Boss arriverà al 35% di vita si attiverà una seconda fase del combattimento e non ci saranno più Add;
– Se ci metterete troppo tempo a portare il Boss al 35% di vita, tutte le statue della stanza si sveglieranno e con molta probabilità morirete tutti;
– Nella prima fase del fight (pre 35% di vita), state tutti gruppati o in linea esattamente alle spalle del Warrior, anche se siete ranged;

Le Abilità del Warrior prima del 35% di vita
1) Shield Attack: Avete presente Capitan America? Ogni tanto il Warrior si volterà verso un giocatore random per lanciare il suo scudo in quella direzione, tendenzialmente si può sopravvivere bloccando, ma è meglio non rischiare, considerando che voi sarete tutti gruppati alle sue spalle, lui lancerà lo scudo sempre nella stessa direzione, basta uscire dal corridoio rosso che indica il percorso dello scudo e sarete salvi. Lo scudo fa andata e ritorno quindi fate attenzione 😉
2) Jump Attack: ogniqualvolta ci dovesse essere qualcuno troppo lontano dal Warrior, questi ogni tanto, al posto di lanciare lo scudo, si comporterà un po’ come Gimli al Fosso di Helm! Si lancerà su una persona a caso Oneshottando tutti coloro che si dovessero trovare in quell’area, è sufficiente fare Block per sopravvivere;

Le Abilità del Warrior dopo il 35% di vita
Una volta portato il Boss a tale percentuale, egli distruggerà tutte le Statue nell’Area e avrà due nuove abilità, in questa fase è importante cambiare i posizionamenti di boss e gruppo in modo da poter stare divisi gli uni dagli altri.
3) Sheai Storm: è un’abilità estremamente potente, in pratica il boss alzerà la sua Spada e inizierà a far cadere ondate di “stelle” su ogni singolo componente del Gruppo, ogni stella farà un danno ad area quindi è importante stare tutti divisi così come mostrato nell’immagine. E’ consigliato usare scudi (per i magicka) e skill tipo Deadly Cloak (per gli stamina) per ridurre il danno preso durante questo attacco. Il Block funziona ma vi brucerà la stamina;
4) Cleave: è l’attacco più pericolo del Warrior in questa fase. Subito dopo aver fatto la pioggia di stelle, il Warrior farà questo colpo a cono in una posizione random sul gruppo, l’attacco è istantaneo, non c’è nessun AoE rosso che apparirà prima del colpo, il modo migliore per non essere oneshottati da questo colpo è aspettare semplicemente che lo faccia, i melee dovranno quindi allontanarsi temporaneamente;
5) Attacco Frontale a Corridoio: anche questo è un colpo che oneshotta, consiste in un’onda di energia che partirà dal Warrior verso un giocatore casuale del gruppo, il corridoio di AoE è largo il doppio rispetto al lancio dello scudo, ma sarà più veloce, è importante uscirne non appena lo vedrete, difficilmente si sopravvive parando. Una volta evitato questo colpo dovrete tornare velocemente verso le vostre posizioni iniziali per prepararvi alla successiva Sheai Storm;


BOSS FINALE – IL WARRIOR – HARD MODE FIGHT

PREMESSA
Ciò che segue non è ovviamente l’unica tattica con cui è possibile completare la versione Hard Mode, questa guida nasce per poter aiutare gruppi inesperti, di conseguenza vengono consigliate le tattiche più semplici e meno impegnative 😉

Informazioni generali
– Per attivare l’Hard Mode è necessario distruggere le statue degli Yokudan Warrior prima di entrare nell’ultima area della Trial;
– Attivando l’Hard Mode appariranno statue di Gargoyles che si sveglieranno una alla volta ogni tot minuti;
– Il gruppo e il tank dovranno fare in modo che il Warrior disgrugga le statue dei Gargoyles lanciando il suo scudo su di loro;
– Per rendere possibile ciò è necessario che il gruppo si metta in mezzo a due statue di Gargoyle per volta e che il tank posizioni il boss in modo da fargli dare le spalle ai due Gargoyle e al gruppo;
– Il settaggio ideale è affrontare il fight con quanti più Ranged possibile, il posizionamento del tank e del Gruppo dipende appunto da quanti ranged e quanti melee sono presenti nella Trial.

Vi consiglio di guardare il video prima e dopo aver letto il seguito della guida:

IL FOSSILIZE
Attivando l’Hard Mode il Warrior ottiene una nuova Skill: il Fossilize che consiste semplicemente nel fatto che il Boss pietrificherà un Player random durante il fight.
Il Player NON DEVE ASSOLUTAMENTE PREMERE IL TASTO DELLA SINERGY altrimenti, liberandosi, ucciderà in un sol colpo tutti i compagni che si dovessero trovare nelle sue immediate vicinanze.
Per liberarsi è necessario aspettare che il Warrior lanci il suo Scudo sul Gruppo, in questo modo distruggerà oltre che le statue dei Gargoyles, anche la pietrificazione del compagno che non verrà comunque danneggiato dallo Scudo.

____________________________________
COME MUOVERSI
Miraccomando: è fondamentale che l’Off Tank abbia FISSO il Guard sul Main Tank altrimenti è finita!
Mentre si affronta il Fight continueranno a svegliarsi le varie Add che dovranno essere tankate dall’Off Tank come nell’immagine N°2;
Quando le Add saranno costituite da Ank Ra Warrior è necessario che il gruppo skilli in Block finché non faranno i loro due attacchi (raggio di energia e l’attacco che sbalza a cono);
Quando le Add saranno invece Ank Ra Fire Mage si ignoreranno semplicemente ( saranno quindi necessarie tante cure, sarebbe consigliabile che gli healer abbiano la Skill Crushing Shock per poterli interromperli da lontano);A questo punto il Warrior si allontanerà per distruggere la Buffing Statue di sinistra e, per tornare dal gruppo, farà il Jump Attack, in questa situazione tutti i Player del gruppo si devono addossare in Block su una delle due statue di Gargoyle della terza posizione.Fra la posizione 5 e la 6 è molto probabile che almeno uno dei Gargoyle si sveglierà, in questo caso dovrete semplicemente focussarlo per i primi 15 secondi per poi allontanarvene per evitare di essere oneshottati dal suo AoE a 360°, sarà tankato ovviamente dall’Off- Tank come qualsiasi altra Add.
Una volta distrutte tutte le statue dei Gargoyle il gruppo si posizionerà come di seguito in modo da poter usufruire del Buff di danno della statua, se ancora presente:Pur avendo distrutto tutte le statue dei Gargoyle, la meccanica del Fossilize rimarrà per tutto il Combat, in questo caso è possibile affrontare la situazione in due modi:

1) Continuare a stare raggruppati sul Player pietrificato in modo che il Boss lo liberi ogniqualvolta in cui dovesse fare uno Shield Attack;
2) Allontanarsi dal Player così come mostrato di seguito per permettergli di utilizzare la Sinergy e liberarsi, è necessario poi tornare in posizione per poter usufruire dei buff di gruppo (ad esempio Combat Prayer);
Attenzione però: se si dovesse usare la prima tecnica per affrontare il fight, vi ricordo che sotto al 35% di vita il Warrior utilizzerà due nuovi attacchi: la Sheai Storm e l’ondata frontale di energia (che sarà ciò che libererà il Player pietrificato); dovete essere estremamente reattivi per dividervi/evitare questi colpi!

L’unica vera difficoltà del fight è portare velocemente il Warrior al 35% di vita prima che si liberino tutte le Add dalla loro forma di Statua, il fatto di doverlo muovere e riposizionare abbassa di tantissimo il DPS di gruppo, per questo è consigliabile, per un gruppo inesperto, una maggioranza di Damage Dealer Ranged.

____________________________________
CONCLUSIONI
Se avete fatto tutto come spiegato e mantenuto un DPS medio dovreste completare questa Hard Mode senza grosse difficoltà.
Spero che la mia guida sia utile a più di qualcuno, date un’occhiata alle future guide che scriverò sulle altre trial.

Da Arvendir è tutto, se avete domande o feedback, commentate pure questo articolo!

Autore: Arvendir
Pubblicato il:
Categorie: Senza categoria
Visualizzazioni 696

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti